ACQUA SOTTILE ACQUA GENTILE

Acqua Sottile Acqua Gentile Spettacolo

Fiabe di una lavandaia

La Via dell’Acqua, come la Via della Seta, attraversa villaggi e città, posti del mondo e luoghi immaginari: è parte indispensabile di ogni cosa vivente, è il diritto di ognuno, è l’indispensabile elemento capace di ogni forma e capace di essere contenuto in ogni forma. Abile a disperdersi in un attimo e scomparire come se non fosse mai esistita, pronta a riaffiorare inaspettatamente. Si può vivere senza niente, ma non senza acqua: l’acqua è la ricchezza di un luogo, la salvezza in ogni luogo. L’acqua è la dolce, potente, mutevole, regina della Natura. Dedicate all’acqua esistono mille fiabe che ne narrano la bellezza e l’incanto o la terribile tirannia.

In un percorso sonoro suggestivo, una lavandaia – che di acqua se ne intende – racconterà alcune fiabe popolari ispirate alla tradizione classica, narrazioni create con pupazzi fatti di panni da lavare, accompagnate dai suoni dell’acqua, da musica classica e percussioni, per un viaggio un po’ piratesco alla ricerca delle fate delle sorgenti e dei nani delle foreste.

  • Tipologia
    Teatro d’attore, sonorità dell’acqua
  • Età
    dai 3 ai 6 anni
  • Data
    DAL 6 ALL’11 MAGGIO 2018
  • Compagnia
    COMPAGNIA DI ARTE & MESTIERI
  • Autori
    SCRITTO DA Maria Toesca / DIRETTO DA Riccardo Diana