In evidenza / In evidenza|News / News

Una folle impresa per educare alla bellezza…

  04 ottobre 2017
S.P.Q.R. Teatro Le Maschere Le Origini

Ottobre. Riaprono i teatri e riprendono le stagioni con i loro cartelloni.
Do un’occhiata alle tante e diverse proposte della capitale e mi tremano un po’ le gambe: ormai siamo tantissimi, ogni teatro, anche il più grande e blasonato, anche il più sperimentale e di ricerca, ha la sua proposta per ragazzi.

Molti di questi teatri hanno grandi possibilità, magari ricevono dei finanziamenti pubblici (a noi, nonostante tutto il nostro impegno, proprio non ci riesce di farci riconoscere dalle istituzioni…), e allora penso che andare avanti sia sempre più difficile.
Poi mi faccio coraggio e mi metto a pensare in cosa possiamo essere diversi, anzi per fare un po’ la vanesia mi dico unici, e qualche risposta riesco a trovarla.

Siamo l’unico teatro di Roma pensato nelle sue architetture per i bambini: dai materiali di costruzione, alle poltroncine imbottite e colorate, dai decori della sala teatro, tutto è stato costruito in funzione dei nostri giovani spettatori e del loro diritto a godersi in tutta comodità il loro spettacolo.

E in questa direzione è andata anche la scelta, folle e antieconomica per qualsiasi manager teatrale, di una sala raccolta di soli novantanove posti: sono convinta infatti che nei grandi spazi sia più difficile creare il giusto clima di attenzione, relazione e magia che ogni spettacolo dovrebbe creare; che nelle grandi platee il giovane spettatore possa più facilmente distrarsi, pensare ad altro, magari anche approfittare del buio della sala per fare qualche scherzetto al vicino di poltrona!
Nel nostro piccolo teatro si crea sempre quel clima di complicità tra il pubblico e gli attori, e senza che la rottura della quarta parere diventi un obbligo stucchevole, per sollecitare in continuazione ad una fittizia partecipazione: dov’è andato Peter Pan? “di lààààà!” immancabilmente rispondono le grida assordanti!

Sentiamo forte il compito infatti di preparare gli spettatori di domani, e difficilmente mi è capitato di sentire dalla platea alla domanda “perché sei tu Romeo?”, il pubblico rispondere in coro “perché sì!”.
Ecco, nella nostra volontà di fare il più possibile quello che ancora viene definito teatro di prosa, forse sta un’altra delle nostre tipicità: una prosa che porta in scena storie, temi, motivi, personaggi ed eroi che riguardano il mondo dell’infanzia e della gioventù, e che spesso sfidano l’incognita dell’opera originale.
Spesso le drammturgie che proponiamo sono nuove: non elaborano i successi del momento, magari camuffando un po’ il titolo, non propongono sempre e soltanto i sicuri classici targati Disney, non cercano unicamente il successo di botteghino. Abbiamo necessità educative da perseguire e ne affidiamo la traduzione scenica ad autori che hanno condiviso con me gli indirizzi di questa folle impresa, la nostra “mission” come si dice oggi.

E con una folle impresa oggi partiamo: quale piccolo teatro per ragazzi penserebbe di fare uno spettacolo in quattro puntate sulla storia di Roma, quando, si sa pure che i programmi scolastici prevedono che si parli della nostra città solo in quinta elementare?
Noi l’abbiamo fatto perché crediamo che far riflettere tutti nostri ragazzi sulle proprie origini sia un modo per conoscersi e riconoscersi, e per apprezzare sempre più la città in cui vivono così piena di storia, di cultura e di bellezza.
Mi piace che questa newsletter si concluda con questa parola. Educare alla bellezza, è forse questa, più di ogni altra, la mission che continuo a portare avanti con il mio e vostro teatro convinta come sono che crescere è uno spettacolo!

Carla Marchini 

S.P.Q.R. Teatro Le Maschere Le Origini

Due dei costumi appena realizzati per la nostra nuova produzione S.P.Q.R. – La storia di Roma in quattro puntate, in scena in anteprima ad ottobre!

S.P.Q.R. – La storia di Roma in quattro puntate
Domenica 8, 15, 22 e 29 ottobre 2017 alle ore 17.00 al Teatro Le Maschere,
in via Aurelio Saliceti 1/3 – 00153 (zona Trastevere) Roma

Correlati